Descrizione: blush in polvere, disponibile in 27 tonalità
Quantità: 5,2 g
Dimensione: altezza 2 cm, base 5 cm
Dove si acquista: online, dal sito NYX, o su numerosi altri siti. In particolare io l’ho preso su http://www.boozyshop.nl/ che ora non vende più questo brand (e comunque non ve lo consiglio perché le spese di spedizione sono veramente imbarazzanti)
Prezzo: 6$ + spese di spedizione
PAO: 12 mesi

Prima impressione

Si sente subito che il prodotto è piuttosto polveroso, probabilmente per via del talco in seconda posizione tra gli ingredienti. Il packaging seppure semplice secondo me è molto carino. La tonalità che ho preso io, PB06 Peach, risulta comunque molto naturale, seppure piuttosto chiara e quindi adatta alle carnagioni più pallide. La tenuta è buona, l’Inci irrimediabilmente rovinato alla fine da paraffina, BHT e parabeni.

Inci: Mica, Talc, Zinc stearate, 2-ethylhexyl palmitate, Mineral oil, BHT, Methylparaben, Propylparaben. May Contain: Titanium Dioxide (CI77891), D&C Red 6 (CI15850), D&CRed 7 (CI15850), D&C Red 27 (CI45410), D&C Red 30 (CI73360), FD&C Yellow 5 (CI19140), FD&C Yellow 6 (CI15985), Iron Oxide Yellow (CI77492), Iron Oxide Red (CI77491), Iron Oxide Black (CI77499), Manganese Violet (CI77742), Ultramarines (CI77288)
da notare che l’Inci presente sul sito è diverso (ma non so quale sia peggio): Mica, Talc, Magnesium Stearate, Dimethicone, Isononyl Isononanoate, Nylon-12, Zea Mays (Corn) Starch, Zinc Oxide, Silica, Tocopheryl Acetate, Phenoxyethanol, Ethylhexylglycerin

Recensione d’uso

Ccome già detto, il prodotto è piuttosto polveroso, quindi va dosato bene e fatto penetrare il più possibile nella pelle. Non essendo la pigmentazione eccezionale, bisogna stare attente dunque a bilanciare bene la quantità di prodotto per far sì che il colore si veda, ma che non sia troppo sulle guance, tanto da dare un brutto effetto. Una volta imparato a gestirlo il risultato è abbastanza naturale e la durata sul viso soddisfacente.

blush nyx peach colore

Nonostante io sia molto severa coi giudizi sui blush – essendo in assoluto questa la mia categoria di make-up preferita in assoluto – per quello che costa è un prodottino che consiglierei di provare, se non si ha troppo a cuore la questione Inci.

Occhio alla colorazione però, perché per le pelli di tonalità media, o per le light come me ancora leggermente abbronzate, è piuttosto chiaro.

blush nyx peach swatch

 

Modo d’uso

Non credo di dovervi stare a spiegare come si usa un blush, ma posso dirvi come ovviare al problema della chiarezza del prodotto, almeno nella tonalità Peach. Quel che faccio io, di solito, è fare una passata di questo blush normalmente, e poi fare tra questo e il bronzer una passata molto leggera con un piccolo kabuki di un prodotto un po’ più scuro (di solito io uso Cherry Flower di Neve Cosmetics), come se fosse un leggero contouring malva/rosa. In questo modo, la sfumatura tra il chiaro del blush NYX e lo scuro del bronzer non è così netta e il tutto risulta più naturale.

VOTO: 6

__________________________________________________________________

Descrizione dal sito NYX (mia traduzione libera): “Il nostro blush compatto dona un finish sheer, il colore setoso scivola sulla pelle e si fonde perfettamente con l’incarnato, in modo da creare una luminosità naturale. La formula è molto pigmentata e dura sul viso per ore.”