mac prep + prime highlighter bright forecast

Descrizione: primer illuminante in penna, in 4 colorazioni
Quantità: 3,6g
Dove si acquista: nei negozi Mac Cosmetics
Prezzo: 25€
PAO: n/a

Prima impressione: quando la carinissima commessa del negozio Mac di Stazione Centrale mi ha detto che avrei potuto usare questo illuminante come correttore/fondotinta per coprire solo le piccole imperfezioni del viso, io dentro di me ho riso. Ho riso come ride una che ha sofferto di acne quando le viene detto che per coprire i brufoli non bisogna mettere il fondotinta ma basta poco correttore. Ho riso e dentro di me ho pensato “cara commessa supersimpatica di Mac, ma che stai a dì?”. E invece, regà, ci aveva ragione. Incredibile.

INCI: Water, Cyclopentasiloxane, Polydecene, Butylene glycol, Sodium Chloride, Dimethicone, Peg-10 Dimethicone, Bis-Peg/PPG-14/14 Dimethicone, Hexylene Glycol, Diglycerin, Polyglyceryl-4 Isostearate, Cetyl Peg/PPG-10/I Dimethicone, Nylon-12, Hexyl Laurate, Alumina, Triethoxycaprylylsilane, Polysilicone-11, Silica, Laureth-7, Disodium EDTA, Phenoxyethanol, Potassium Sorbate. May contain: Mica, CI 77491, CI 77492, CI 77499, CI 77891, CI 77163, CI 42090, CI 75470, CI 77289, CI 77288, CI 77510, CI 77007, CI 19140.

La consistenza di questo prodotto dall’Inci orripilante è piuttosto densa. Cancellate dalla mente la consistenza liquidina dei correttori in penna di Kiko. Tutt’altra cosa: una pasta coprente, piuttosto densa, effettivamente illuminante, pur non essendo brillante o – orrore! – shimmer.

Il colore che ho preso io, Bright Forecast, si addice a chi ha una pelle chiara dal sottotono caldo, è leggermente giallognola/aranciata, ma non troppo, così che si possa usare sulle occhiaie ma anche sul resto del viso. Si fonde bene con l’incarnato ed è veramente coprente, per essere un illuminante.

mac prep + prime highlighter bright forecast

Per ora il neo che posso trovargli è l’applicatore: è uno di quegli affari che giri il sedere e il prodotto esce dalla punta col pennellino. Il problema è che è impossibile dosare bene la quantità di prodotto, poiché il suddetto sedere funziona a scatti. Tipo: uno scatto, uno zic; due scatti, due zic, ecc. E si sa che io con gli zic c’ho dei seri problemi.

mac prep + prime highlighter bright forecast

In più, la prima volta che l’ho usato per due o tre giorni di seguito, ho notato lo spuntare di diverse imperfezioni. Ora, siccome sono dedita alla mia attività di recensora (oppure sono masochista, oppure solo curiosa, fate come ve pare), penso che lo testerò ancora per vedere se è stato un caso, oppure se effettivamente sulla mia pelle questa penna illuminante ha effetto comedogenico. Poi vi faccio sapere 😀