Come forse qualcuno/a di chi mi legge più attentamente ha notato, la scorsa settimana non ho postato un solo articolo, ma due (compreso il TAG “Come spendete la vostra pausa pranzo”). Lungi da me dire che questa diventerà un’abitudine del blog, che poi si sa come funziona: si fanno promesse che non si possono mantenere, a chi le fai non gliene frega niente, mentre tu ci rimani male come una scema 😀
Epperò, fattostà, che questa settimana pure ci sono due post sul blog, proprio quando il week-end è in arrivo. Allora ho pensato che possiamo dire istituita una nuova categoria del blog, che già dal nome possa far capire da subito il valore fondante su cui si baseranno gli eventuali post del venerdì. Il casaccio. Benvenuto Casual Friday!

Avevo postato questa manicure già qualche tempo fa su Instagram. Non dirò come le youtuber fiche che aveva avuto grande successo sul social media e quindi ho deciso di proporvela, perché in effetti non è così, o almeno non ne ha avuto molto più delle altre foto che ho pubblicato. Tuttavia, poiché dal vivo più di qualcuno mi ha chiesto conto dei prodotti usati, e visto che alcuni di questi prodotti mi sono piaciuti veramente tanto, colgo l’occasione di questo post accaso del venerdì per dirvi due cosette 😉

35 shine brighter liquid foil effect Essence 01 be my town homie effetto graffiti TE urbaniced light reflection soap bubble effect

A parte la base – che come sempre è stata l’Indurente Nail Hardener di Deborah Milano di cui vi ho parlato nello scorso post – tutti i prodotti che ho usato in questa manicure sono prodotti Essence.

35 shine brighter liquid foil effect Essence 01 be my town homie effetto graffiti TE urbaniced light reflection soap bubble effect

Il colore di base è uno degli smalti “liquid foil” della linea “Effect nail polish” di Essence. Si tratta di un argentato metallico bellissimo, il 35 shine brighter, che dovrebbe – se non ho capito male – fare parte della collezione autunnale del brand.
Si tratta senza ombra di dubbio dello smalto che più mi ha stupito negli ultimi tempi: è bellissimo, e questo si vede subito, ma è anche molto elegante, anche se non si direbbe; si stende benissimo anche per chi come me non è proprio capace a mettere lo smalto; si asciuga in un attimo tanto che quando finisci di passarlo su tutte le unghie della seconda mano sulla prima mano già è asciutto; dura un’eternità, veramente, anche su di me che lavoro tutti i giorni con la carta e il cartone e non sono certo la persona più attenta del mondo alla manicure.

Se per le prime tre cose sono per forza merito di questo smalto, l’ultima potrebbe in effetti essere in parte farina del sacco dei due top coat utilizzati nella manicure.

Il primo, utilizzato su tutte le dita tranne l’anulare, è il “Light reflection“, che da claim dovrebbe avere un effetto bolla di sapone, Soap bubble effect. Questo top coat mi aveva incuriosito sin dalla prima volta che lo avevo visto in giro, ma devo dire che l’effetto non si vede quasi per nulla. Secondo quanto dice Essence la bolla di sapone dovrebbe funzionare di più sui colori scuri, ma a me sembra che questo Soap bubble effect semplicemente non funzioni. In ogni caso proverò ancora il prodotto, sperimentando con diverse manicure. Per quanto riguarda le performance, come già detto, le unghie sono durate molto a lungo (dove molto a lungo per me è 4-5 giorni a fronte dei normali 0,5), quindi per quanto mi riguarda il prodotto è promosso, seppure con la sola sufficienza.

Il secondo top coat che ho utilizzato, solo sull’anulare, è lo 01 be my town homie (effetto graffiti) della trend edition Urbaniced, uscita qualche settimana fa. Si tratta di un classico gel trasparente con dentro un miliardo e mezzo di glitter fucsia, neri e bianchi. A meno che non abbiate meno di 20 anni vi sconsiglio di metterlo su tutte le unghie, perché l’effetto è proprio da smalto di Cioè, ma di usarlo come ho fatto io, solo per l’accent nail (che parlando come se magna sarebbe quell’unghia diversa su una manicure tutta uguale, che va tanto di moda adesso).

35 shine brighter liquid foil effect Essence 01 be my town homie effetto graffiti TE urbaniced light reflection soap bubble effect

Come già detto non sono e non sarò mai una nail artist, anzi già è tanto che io abbia smesso di mangiare le unghie. Però fatemi sapere se un post di questo tipo ogni tanto vi interessa 😉