Disclaimer: #mostplayed è un format GoldenviOlet al quale io mi sono unita da poco, ma con grande entusiasmo. Per sapere di che parlo clicca qui. Go #teammostplayed, go!

31052016-DSC_0280

Questo mese parliamo di colore (prevalentemente rosso) e creme. E dell’insieme delle due cose, le creme colorate.
(Sì lo so, non ce la posso fare a dare un’unico tema della settimana, è più forte di me!)

I #mostplayed di questo mese sono:

  1. SO’BiO étic – Organic BB Cream Bio 5 in 1: credo che questo prodotto sia stato uno dei primi Preferiti della storia di questo blog e rimango dell’opinione che la BB Cream So Bio, quella originale, sia probabilmente la BB Cream bio migliore che abbia mai provato. Un prodotto piuttosto corposo, non lo posso negare, e che tende a lucidare un po’ le pelli grasse, ma che uniforma benissimo, ha un leggero SPF e soprattutto ha un effetto molto naturale e delicato. Quando la uso mi sembra di mettere una bella crema idratante, ma poi quando mi guardo l’effetto è quello di avere su un buon fondotinta minerale. La fisso solo con un velo di cipria e rimane sul viso tutta la giornata. [12,90€ x 30 ml, prodotto eco-bio dal buon inci]
    31052016-DSC_0284

  2. Nabla – Creme Shadow nella colorazione Supreme: ho questo prodotto da poco tempo, meno di un mese, quindi teoricamente dovrebbe essere difficile metterlo tra i più usati del periodo. Se non fosse che da quando è nelle mie mani l’ho usato per OGNI SINGOLO TRUCCO, ogni giorno. Giuro, non esagero. Come base per ombretti rossi è meraviglioso, ma non nego di averlo usato con piacere anche per dare calore ad ombretti marroni o sui toni del viola. Questo prodotto in crema ha un colore che in sé è meraviglioso, un rosso con riflessi ramati molto caldo e profondo, funziona perfettamente da solo, ma anche come primer per altri ombretti. Non sbava, non stinge, non si toglie se non quando andate a struccarlo, si stende e sfuma facilmente. Non ho ancora provato ad usarlo come eyeliner, ma secondo me può funzionare benone anche in quel ruolo. [11,50€ per 5 ml, prodotto vegano dall’inci tremendo]


  3. Mac – Rossetto matte nella colorazione Retro: si tratta di un rossetto del finish satin, non completamente opaco, ma comunque dalla buona tenuta sulle labbra. Il colore viene definito dalla casa marrone violaceo, io in realtà lo definirei un rosso mattone neutro/caldo: per i miei colori io posso “reggere” dei rossetti piuttosto intensi senza sembrare di aver caricato troppo, quindi questo su di me è un ottimo rossetto da giorno, quasi nude, che tira fuori appena una componente rossastra. In realtà però il colore è piuttosto profondo e carico, bellissimo. [19€ x 3 g, prodotto di cosmesi tradizionale dall’inci terribile]

     

  4. Alverde NATURKOSMETIK – Clear Anti-Pickel SOS-Serum Heilerde: questo prodotto di Alverde è uno di quei classici trattamenti per acne che andrebbe messo sulla singola imperfezione per aiutarla a sparire più velocemente. In realtà il prodotto secondo me non fa moltissimo, se non seccare appena la pelle per via dell’alcool in esso contenuto. Il leggero disseccamento della pelle fa sì che effettivamente si asciughi leggermente anche l’area attaccata da acne, ma ciò accelera il processo di guarigione in maniera veramente blanda. Per una pelle molto acneica, quindi, non è particolarmente utile. Non so cosa farebbe su una pelle normale, ma dato il prezzo se vi capita di passare per un DM nei paesi crucchi, magari farei un tentativo. Io d’altra parte non ho avuto problemi ad usarlo fino all’ultima goccia, di sicuro male non fa. La profumazione è fresca e delicata, la consistenza quella di una crema appena gelatinosa. [2,95€ x 15 ml, prodotto eco-bio dal buon inci]

    31052016-DSC_0283

  5. Alkemilla – Crema bio rassodante anti-smagliature 90/60/90: tutte sappiamo che le smagliature non vanno via se non con il laser o trattamenti che comunque non si riducono alla sola crema, vero? Questo prodotto non è il miracolo che aspettavate, da questo punto di vista. Tuttavia, poiché è una crema piuttosto densa e ricca, da una parte costringe a massaggiarla bene per farla assorbire e questo di sicuro non fa male alla circolazione delle vostre gambe, dall’altra potrebbe aiutare a prevenirle, le smagliature. Io la metto anche su quelle che ho sul seno e devo dire che l’applicazione è diventata una piacevole routine serale, in questa mezza stagione in cui ancora non fa troppo caldo per mettere la crema, ma non si muore nemmeno di freddo a stare cinque minuti (il tempo che ci si mette ad applicarla correttamente) con le chiappe al vento. Il prodotto si presenta come una crema bianchissima, fa leggera scia bianca durante l’applicazione ma si assorbe piuttosto facilmente. [22,90€ x 200 ml , prodotto eco-bio dal buon inci]
    31052016-DSC_0285

Questi erano i miei prodotti preferiti e più usati del mese, e i vostri quali sono?