23102016-dsc_0369

Descrizione: spargishampoo
Quantità: 100 ml
Dove si acquista: online o nelle bioprofumerie che tengono il marchio
Prezzo: 1,60€

Prime impressioni: qualche giorno fa in un gruppo su Facebook una mia amica chiedeva quale fosse il migliore shampoo per capelli normali che si sporcano facilmente. Facendo un secondo mente locale e pensando a cosa fosse ad aver cambiato la vita ai miei capelli, mi sono sentita di risponderle che non si trattava di uno shampoo. Il problema del lavaggio si risolve con lo spargishampoo, un affarino molto economico a forma di fialetta e con il beccuccio sottile, che permette di diluire lo shampoo e “spargerlo” bene lungo la chioma. Con questo semplice affarino, che sembra un po’ l’uovo di Colombo, ogni shampoo aumenta moltissimo la sua efficacia.

Recensione d’uso: Biofficina Toscana fa questo spargishampoo in più formati, ma quando ho dovuto scegliere quale comprare non ho avuto dubbi. Questo più piccolo, da 100 ml, permette di creare esattamente la quantità di shampoo di cui i miei capelli lunghi hanno bisogno ogni volta che li lavo. Io non uso idrolati per creare “il mio shampoo”, ma metto circa 20 ml di shampoo e li mischio con 80 ml di semplice acqua: uso la maggior parte di questi 100 ml per il primo lavaggio, aiutandomi con il beccuccio a mandare lo shampoo in tutti i punti della cute, in alto, in basso, dietro e sopra le orecchie, nella parte posteriore del cranio; poi faccio un primo risciacquo e procedo quasi sempre con un secondo passaggio, stavolta con molto meno prodotto (sui capelli già lavati una prima volta basta pochissimo shampoo per fare molta schiuma).

23102016-dsc_0373

 

In questa maniera ottengo un risultato molto buono con praticamente tutti gli shampoo che ho provato – anche quelli che mi piacciono di meno. Con i migliori shampoo (ad esempio i Lavera) riesco a tenere i capelli puliti per 4/5 giorni e riesco a lavarli molto meno, evitando di stressarli troppo. In questo modo mi sembra che i capelli stiano molto meglio, siano più lucidi e sani, e tendano in generale a sporcarsi meno (in altre parole ho notato che più lavo i miei capelli più si sporcano, non so se sia una cosa che succede a tutti).

23102016-dsc_0368

Il beccuccio – come vi avevo già detto – permette di distribuire lo shampoo bene sia che si lavino i capelli sotto la doccia, che in vasca che se si lavano i capelli a testa in giù nel lavandino. In più è richiudibile, così se per caso avanza un po’ di shampoo diluito si può tenere per il lavaggio successivo.

Un oggetto che consiglio perché ha molti pro e nessun contro: è ecologico, economico e vi aiuta sul serio. Promossissimo.

VOTO: 10